Prestiti Bei, risultati incoraggianti nel 2013

prestiti33I finanziamenti concessi alle imprese europee grazie alla presenza dei fondi 2013 della Banca Europea degli Investimenti sono risultati in forte crescita, tanto da rendere il supporto di tale istituzione internazionale un perno fondamentale nella possibilità, da parte delle aziende tricolori, di poter avere accesso a forme di finanziamento più convenienti rispetto a quelle ordinariamente proposte dalle banche.

Stando a quanto comunicano i dati promossi dalla stessa Banca, ad esempio, ammonterebbero a ben 10,4 miliardi di euro (+ 50% rispetto al 2012) i nuovi prestiti erogati dalla Banca Europea degli Investimenti, a cui aggiungere circa 600 milioni di euro da parte del Fondo Europeo per gli Investimenti, per un totale che sfiora gli 11 miliardi di euro, in grado di stimolare progetti per più di 30 miliardi (il 2% del Pil).

A commento di tali risultati consuntivi decisamente positivi, il ministro dell’economia Saccomanni ha precisato come il nostro Paese abbia da sempre attribuito grande importanza al ruolo che la Banca Europea degli Investimenti può garantire per lo sviluppo e la crescita, soprattutto in una fase congiunturale che è segnata da profonda recessione.

Complessivamente, precisava ancora, gli impieghi della Bei in Italia risultano pari a 65,6 miliardi di euro, con una particolare focalizzazione più specifica nei comparti infrastrutturali e, in misura ancor più dettagliata, sulla banda larga. Nel 2013 sono state ben 8.400 le piccole e medie imprese che hanno ricevuto finanziamenti, per una cifra complessiva pari a 3,3 miliardi di euro (circa un terzo del totale).

Sempre nel 2013 l’Italia ha sostenuto la Bei partecipando al suo aumento di capitale per una quota di 1,6 miliardi di euro, ed ha altresì contribuito – in qualità di socio e di membro del consiglio di amministrazione – a orientare il ruolo della banca verso una strategia di supporto delle pmi, elemento fondamentale nel tessuto socio imprenditoriale nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*