Prestito Ecologico di Intesa Sanpaolo

Il prestito Ecologico di Intesa Sanpaolo è un finanziamento personale che l’istituto di credito offre alla clientela di tutte le proprie filiali che desideri poter investire in energia pulita e in fonti rinnovabili, abbinando i benefici di una linea di credito personalizzabile sul lungo termine, agli incentivi pubblici disponibili del Conto Energia, relativamente all’installazione di pannelli solari fotovoltaici.

Il prestito Ecologico di Intesa Sanpaolo è rivolto alla sola clientela lavoratrice dipendente e autonoma, titolare di un conto corrente presso la banca, che agisca per scopi estranei alla propria attività imprenditoriale o professionale, di età anagrafica compresa tra un minimo di 18 anni e un massimo di 75 anni.

Numerose sono le finalità contemplate dal finanziamento. Su tutte: la progettazione e l’installazione di impianti fotovoltaici, pannelli solari o termici, installazione di infissi e finestre di miglioramento della coibentazione, l’installazione di caldaie di nuova generazione ad alta efficienza energetica, l’acquisto di automezzi ecologici e a trazione elettrica, e ancora l’acquisto di elettrodomestici ecologici.

La durata del piano di ammortamento andrà da un minimo di 2 anni a un massimo di 15 anni, con possibilità di aggiungere un periodo di preammortamento tecnico di 2 mesi. Ad ogni modo, la durata massima – pari a 15 anni – è riservata alla sola progettazione e installazione di impianti fotovoltaici.

L’importo ottenibile attraverso il finanziamento dovrà oscillare tra i 2,5 e i 100 mila euro. Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di prestito sarà fisso per l’intera durata del finanziamento, e la modalità di rimborso sarà predeterminata mediante addebito delle rate su conto corrente.

Lascia un commento