Prestito fino a 30 mila euro grazie alle Poste Italiane

Il prestito BancoPosta, disponibile in tutte le agenzie postali, è un finanziamento personale che l’istituto offre alla sola clientela titolare di un conto corrente BancoPosta, che attraverso tale linea di credito voglia supportare le proprie operazioni di spesa, e quelle dell’intero nucleo familiare, impreviste o pianificate.

Il finanziamento potrà erogare fino a un massimo di 30 mila euro, con la possibilità di potersi avvantaggiare della previsione di due categorie di condizioni economiche differenti, a seconda che l’importo richiesto sia o meno superiore alla soglia di 10 mila euro stabilita da Poste Italiane come discriminante per l’onerosità del prestito.

La durata dell’operazione dovrà invece essere compresa tra un minimo di 12 mesi e un massimo di 84 mesi. Come spesso facciamo, ricordiamo anche in questa occasione che è facoltà del cliente quella di richiedere una durata intermedia, o scegliere di estinguere anticipatamente il debito residuo.

Ancora, segnaliamo come il tasso di interesse applicato al capitale erogato sia fisso per l’intera durata dell’operazione, per un elemento che permetterà al correntista BancoPosta di poter pianificare nel tempo l’evoluzione delle proprie uscite monetarie, il cui importo non subirà alcuna variazione.

Altre condizioni contrattuali sono legate all’assenza di spese di istruttoria, di commissioni di incasso rata e di invio delle comunicazioni. L’assicurazione sul prestito è facoltativa, con un costo di 2 punti percentuali sull’importo erogato per durate fino a 60 mesi, e di 3,65 punti percentuali per durate superiori.

Lascia un commento