Prestito per famiglie con bambini con meno di tre anni

Il prestito 0-3 è un finanziamento che la Banca di Credito Cooperativo di Roma ha deciso di riservare unicamente a quei nuclei familiari in cui è presente almeno un bambino che non abbia ancora superato i tre anni di età.

Per questi nuclei familiari, l’istituto di credito erogante si impegna a riservare alcune condizioni particolarmente vantaggiose, sia a livello economico, sia nello svolgimento della procedura di richiesta e di concessione.

Tra le principali caratteristiche che regolano l’erogazione di questo prodotto, l’assenza di alcuna garanzia reale, e la presenza di un tasso annuo nominale calcolato sommando all’IRS di periodo uno spread stabilito dalla stessa azienda di credito.

La durata massima dell’operazione può giungere fino ai 5 anni, anche se è ammessa, al richiedente o ai richiedenti, la possibilità di optare per una scadenza di durata inferiore, che provocherà ovviamente l’applicazione di un piano di rimborso con rate di importo superiore.

A titolo di condizione vantaggiosa, la Banca di Credito Cooperativo di Roma ricorda inoltre l’assenza di alcuna spesa di istruttoria, e la possibilità di poter estinguere – senza il pagamento di alcuna penale – lo stesso prestito.

Per quanto riguarda invece la documentazione da presentare, questa è pari alla busta paga per il genitore lavoratore dipendente a tempo indeterminato. Per il genitore che invece non possiede contratto di lavoro a tempo indeterminato, è sufficiente dimostrare di aver svolto attività continuativa da almeno 24 mesi, anche se per più datori di lavoro.

Obbligatoria è inoltre l’accensione di un conto corrente presso la Banca.

I nomi Prestito 0-3 e Banca di Credito Cooperativo di Roma appartengono ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento