Prestiti bancari alle imprese in forte diminuzione

PrestitiIl Centro Studi di Confindustria ha emesso una nuova rilevazione secondo cui il credito erogato alle imprese italiane sarebbe in calo dello 0,7 per cento a settembre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, proseguendo di fatto una contrazione già avviata nel corso del mese di ottobre 2011 (per una media dell’ultimo anno pari a una diminuzione di 0,3 punti percentuali). Il dato nasconde, tuttavia, una serie di considerazioni piuttosto gravi che cerchiamo di riassumere brevemente nelle righe che seguono.

Leggi tutto

Prestiti per nuove attività imprenditoriali – Campania

Sul BURC -Bollettino Ufficiale Regione Campania- n°68 del 29.10.2012 è stato diramato l´avviso pubblico per la selezione di progetti da ammettere al finanziamento del fondo “Microcredito FSE Campania“, che stima la possibilità di ottenere un prestito a supporto della crescita economica, dell´occupazione e dell´integrazione sociale.

Concretamente, il finanziamento potrà essere utilizzato per sostenere attivamente l’avvio di nuove attività imprenditoriali, per un importo compreso tra un minimo di 5.000 euro e un massimo di 25.000 euro, che potranno essere restituiti all’interno di un piano di ammortamento in 60 mesi a tasso di interesse zero, a partire dal settimo mese successivo alla sottoscrizione del finanziamento (preammortamento di 6 mesi).

Leggi tutto

Prestiti per le imprese in lieve flessione ad agosto

Banca d’Italia ha pubblicato i dati ufficiali e consolidati relativi alle erogazioni di finanziamenti alle imprese per il mese di agosto.

Stando a quanto affermano le rilevazioni statistiche compiute dall’istituto banchiere, durante l’ottavo mese dell’anno i finanziamenti concessi alle attività imprenditoriali italiane, non finanziarie, sarebbero diminuiti dell’1,9 per cento, dimostrando un prolungamento nella conosciuta difficoltà delle imprese ad ottenere credito.

Leggi tutto

Prestiti sempre più rischiosi per le banche

La stretta creditizia delle banche italiane, europee e internazionali, è arrivata in ritardo. E, viste e considerate le proporzioni con le quali è stata adottata questa improvvisa restrizione delle politiche di erogazione creditizia da parte degli istituti bancari, è probabilmente stata condotta con scarsa lungimiranza.

Leggi tutto

Nuova frenata nei prestiti dalle banche

Secondo quanto comunicato poche ore fa dalla Banca d’Italia, anche nel corso del mese di giugno i prestiti erogati dalle banche italiane avrebbero riscontrato una nuova, ennesima flessione. Una brusca frenata, che acuisce i timori di una emersione più incisiva del fenomeno del credit crunch, la temuta “chiusura dei rubinetti” del credito, che in un’estate 2012 caldissima (sotto tutti i punti di vista) sta assumendo dei contorni sempre più scuri.

Leggi tutto

Crollano i prestiti e i mutui per la casa

Secondo quanto rivela la Banca d’Italia in uno dei suoi occasional papers, il numero dei mutui concessi alle famiglie italiane sono crollati. Un crollo che – ad ogni modo – non ha colpito tutte le fasce di popolazione in maniera identica, andando a penalizzare soprattutto i cittadini extracomunitari e i più giovani, rappresentati dagli under 35, e considerati da tempo la fascia più a rischio di popolazione nazionale.

Leggi tutto

Tassi sui mutui ancora troppo alti

smaghiLorenzo Bini Smaghi, membro del comitato direttivo della BCE, ha commentato il recente ed ultimo taglio dei tassi di riferimento della Banca Centrale Europea, che lo ha portato all’1%, esprimendo il suo desiderio di vedere scendere anche il livello dei tassi applicati dalle banche ai loro clienti.

Leggi tutto