Prestiti in calo a maggio

Banca d’Italia ha affermato nel suo periodico bollettino che nel corso del mese di maggio i finanziamenti sono diminuiti del 2,4 per cento rispetto al maggio dell’anno precedente, e del 2,2 per cento rispetto al mese di aprile.

Il calo – il più grave degli ultimi tredici mesi – si accompagna tuttavia a due notizie positive: la stabilità delle sofferenze e l’incremento dei depositi del settore privato.

Leggi tutto

Prestiti più convenienti: analisi di maggio 2013

PRESTITIQuali sono i prestiti più convenienti oggi sul mercato? A domandarselo è stata, qualche giorno fa, CorrierEconomia: il magazine del noto quotidiano milanese ha infatti compiuto una profonda analisi sull’onerosità dei finanziamenti delle principali banche italiane al 23 aprile 2013, andando a eleggere quelli più convenienti, e quelli più cari.

Un’analisi che, anticipiamo come nota metodologica, assume in considerazione anche la presenza di una polizza assicurativa, oramai ritenuta come surplus sostanzialmente necessario per poter giungere al desiderato credito.

Leggi tutto

Prestiti per pagare l’Imu

I prestiti per pagare imposte e tributi non sono mai stati visti di buon occhio dalle banche ma, forse, in questa occasione gli istituti di credito brianzoli potrebbero fare un’eccezione. Il direttore della Cna di Como, Alberto Bregna, promuove infatti il finanziamento alle aziende per poter pagare l’imposta municipale unica, come proposto dalla Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza, definendola come “una proposta interessante per le imprese”. Il progetto – finora pilota – dovrebbe essere formalizzato entro la metà del mese di ottobre, permettendo pertanto alle aziende di poter fronteggiare la scadenza più “corposa”, prevista per il mese di dicembre.

Leggi tutto

Risarcimento per prestiti poco trasparenti

Tra i tanti casi concreti sui quali l’Arbitro bancario finanziario si trova a dover affrontare, piuttosto frequente è, nel mercato creditizio italiano, l’ipotesi di segnalazione illegittima ai sistemi di informazioni creditizie, ovvero a quelle banche dati che vengono utilizzate dagli operatori finanziari per poter valutare il merito creditizio. Nel caso di segnalazione illegittima, lo score creditizio del cliente potrebbe essere pregiudicato, con tutto ciò che ne consegue in termini di mancato accesso a nuovo prestito.

Leggi tutto

Prestiti personali: dati negativi nel primo semestre – CRIF

CRIF, una delle Centrali Rischi più utilizzate in italia, afferma che nel corso del primo semestre del 2012 la domanda dei prestiti personali alle famiglie risulta essere in forte calo. In maniera ancor più specifica, la domanda di prestiti ponderata sui giorni lavorativi giugno rimane invariata rispetto a quanto accaduto nello stesso mese del 2011, proseguendo il trend negativo dei primi quattro mesi dell’anno, quando le contrazioni si erano contraddistinte per una doppia cifra negativa.

Leggi tutto

Prestiti inesigibili, continua la crescita boom

E’ una crescita inarrestabile quella dei prestiti inesigibili – o bad loans, per usare un gergo maggiormente tecnico – i finanziamenti a famiglie e a imprese che le banche non riusciranno più a incassare a causa dell’insolvenza del debitore. Un boom di sofferenze che è stato recentemente certificato dall’amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, che durnate un recente convegno ha espresso tutta la sua preoccupazione su dati che appaiono ben allarmanti.

Leggi tutto

Prestiti personali in forte calo nella prima parte del 2012

Secondo i dati forniti dall’Assofin, relativi al primo quadrimestre del nuovo anno, la crisi del mercato del credito al consumo avrebbe provocato un forte crollo delle transazioni, che va ad accompagnarsi a un calo ingente delle erogazioni dei prestiti personali, diminuiti del 13 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Numeri significativamente preoccupanti, che aprono scenari grigi per la restante parte dell’anno.

Leggi tutto